Gli elementi chiave di un disegno progettuale
/
/
Gli elementi chiave di un disegno progettuale

Le cause e condizioni analizzate nei precedenti quattro post hanno considerato i fattori psicologici e strutturali che occorrono per creare un progetto. Ora lo scopo del nostro percorso è quello di addentarci ancor più nei contenuti specifici del tema in questione.

Per  procedere nella realizzazione di un sogno è utile avere un disegno chiaro e ben costruito sui passi da seguire. Per questo è un bene utilizzare un noto metodo chiamato “Business Model Canvas”.

Questo approccio, in pratica si presenta in nove blocchi da studiare singolarmente e poi integrare tra loro con cura. I nove punti chiave, hanno lo scopo di approfondire e coordinare quanto segue:

1. i segmenti di clientela. 2. di conseguenza le proposte di valore. 3.  i canali da utilizzare per interconnettersi con i clienti. 4. le relazioni importanti da impostare con i clienti. 5. i flussi di ricavi. 6. le risorse chiave. 7. le attività chiave. 8. la struttura dei costi. 9. i partner chiave.

Il Business Model Canvas  è una metodologia che serve per mettere in luce il valore d’impresa. Concretamente nasce per indagare le aree strategiche che contraddistinguono un progetto. In più, questo è anche un metodo che agevola il lavoro di squadra. Richiede però tempo, entusiasmo e attenzione. 

Per concludere, diciamo che il Business Model Canvas aiuta a scoprire come acquisire vantaggio competitivo rispetto alla concorrenza. Non solo, permette anche di generare idee con un approccio propositivo efficiente, orientato alle soluzioni.

In pratica é un potentissimo strumento di analisi strategica che riduce conflitti interni; aumenta la fiducia nei confronti del progetto; permette di aggiornare continuamente la propria strategia e il proprio modello organizzativo. temi tutti da approfondire. Alla prossima.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart