Il sogno un progetto e il tempo
/
/
Il sogno un progetto e il tempo

Rieccoci al nostro appuntamento mensile. Da marzo ad oggi sono stati toccati gli elementi base per avviare un progetto. Ora per continuare su questa strada, bisogna familiarizzare con il fattore tempo.

Sul tempo Arthur Schopenhauer così si esprimeva: “La gente comune pensa soltanto a passare il tempo, chi ha un po’ d’ingegno a utilizzarlo.” Vediamo nel nostro caso come  utilizzare il tempo con ingegno.

Per impiegare con diligenza il tempo, bisogna adoperare bene i concetti di pianificazione e programmazione. Queste sono azioni diverse che devono necessariamente interagire tra loro in tempi dati.

La pianificazione ragiona nel lungo termine. Questa comprende le azioni da attuare nei successivi 3, 5 e più anni. La programmazione prende in esame azioni da fare nel corso dell’anno, mese, settimana, giorno. Breve termine.

La prima tratteggia le linee guida per immaginare il ruolo dell’azienda in tempi non immediati. Tale analisi  tenta di presagire pertanto il comportamento futuro del mercato.

La programmazione è in pratica l’insieme della gestione corrente e il suo relativo monitoraggio. attua quanto stabilito nella pianificazione, adegua ogni azione all’anno, al mese, alla settimana infine al giorno.

Avendo il piano mensile come riferimento, la settimana è un pratico periodo di tempo per controllare gli scostamenti tra quanto programmato e quanto realizzato. Il saper programmare i sette giorni, aiuta anche giorno per giorno a ricalibrare carichi di lavoro e organizzazione.

Alla prossima per entrare nel vivo dell’altra domanda posta nel marzo del 2021… Il tuo disegno ha un chiaro modello di business di base?

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart