Io non mi evolvo, io sono
/
/
Io non mi evolvo, io sono

Il potenziale creativo di ogni essere umano ha un’originalita’ specifica la quale è un insieme di caratteristiche e inclinazioni che rendono l’essere umano che le possiede un dono prezioso per gli altri. Non è però così facile accogliere la propria originalità rendendola disponibile. Il più delle volte capita, infatti, di non riuscire a riconoscerla oppure di non riuscire ad accettare di averla o addirittura di provare un senso di inadeguatezza fino a desiderare di essere qualcuno di diverso da sé, arrivando a coprire il potenziale originario di cui si è dotati. L’essere umano è in realtà completo in se stesso. Non è un “mancante di” che, in quanto tale, deve attendere di manifestare il proprio essere. Come afferma Picasso “Io non mi evolvo, io sono”, e dunque non devo acquisire porzioni di essere per poter essere bensì provare ad esserci con tutta la totalità del mio essere. Per far sì che ciò accada, però, bisogna da un lato imparare a governare i movimenti della psiche che nutrono la personalità la quale, a sua volta, è il risultato di una serie di sovrastrutture che nascondono la perfetta originalità di ognuno con la maschera della personalità. E bisogna dall’altro lato potersi affidare all’intuito che è la facoltà di comprendere senza informazioni; alla saggezza che porta oltre lo spazio per mostrare la sorgente della verità creativa; alla proiezione che è la capacità di nutrire un intento sostenendolo e indirizzandolo come manifestazione del nostro volere più profondo; ed infine all’intelletto che, se messo al servizio della consapevolezza, non lavora nella direzione del mero soddisfacimento del desiderio bensì obbedisce al comando che il sé superiore impartisce.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart